Informativa

Www.mandia.it o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta lcookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

MandiaHome.jpgMandiaHome2.jpgMandiao.jpg

Premio in memoria dell'Ins. Amabile Fierro

Valutazione attuale:  / 7
ScarsoOttimo 
 
 
Proposto dal figlio Sergio nel 2001 e del quale l’Associazione Culturale ne è promotore, il premio consiste in un buono libri (del valore di 100,00 € spendibile presso la libreria "Castellano" - Piazza dei Martiri, 5 di Vallo della Lucania) da consegnare all’alunno della Scuola Primaria di Mandia che a giudizio dei docenti si è distinto durante l’anno scolastico per meriti di studio e di disciplina. Inoltre all’alunno viene consegnato un diploma rilasciato dal Presidente dell’Associazione Culturale e una targa ricordo. Il tutto è a carico della famiglia dell’Ins. Amabile Fierro.

Il Premio ha avuto il compiacimento, con una lettera del 28 novembre 2002, del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca On. D.ssa. Letizia Moratti.

 

        

 

Amabile Fierro (Mandia, 24.5.1913–25.11.1999) era un insegnante elementare che aveva partecipato alla 2^ guerra mondiale, decorato con due croci al Merito di Guerra e insignito dell’Onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

E’ stato un insegnante rimasto profondamente legato alla sua terra dove ha contribuito all’alfabetizzazione di tanti contadini. Per i più giovani ha rappresentato l’avviamento alla scolarizzazione e strumento di crescita culturale. Tutto questo con impegno e tenacia costanti: tant’è che ricordava sempre dire, con orgoglio, di essersi assentato dalle aule di scuola un solo giorno durante tutti gli anni dedicati all’insegnamento. Era una persona disponibile con tutti ed aiutava chiunque ne avesse bisogno ad istruire una pratica, a scrivere un documento che regolava i rapporti di vita economica e civile di Mandia. Quelli che lo hanno avuto come insegnante ne possono ricordare la severità nel pretendere impegno nell’apprendimento, ma anche la facilità con cui si potevano fare quattro risate a scuola, grazie alle sue facezie e a quegli spunti ironici che lo hanno sempre accompagnato, nella vita di maestro come nella vita quotidiana.

E' stato, inoltre Presidente del Patronato Scolatico di Ascea dal 1 ottobre 1950 al 30 settembre 1961 e dal 9 dicembre 1968 al 14 gennaio 1969; Consigliere del Patronato Scolastico di Ascea dal 30 gennaio 1961 al 30 gennaio 1962 e dal 14 aprile 1965 al 9 dicembre 1968; Presidente dell'Economato Scolastico di Ascea dall'1 ottobre 1954 al 30 settembre 1961.

Resterà sempre il “Maestro di Mandia” nel ricordo di chi gli ha voluto bene, di chi lo ha stimato e di chi semplicemente lo ha conosciuto.

 
Con atto n. 160 del 21 luglio 2009 la Giunta Comunale di Ascea ha unanimemente deliberato la intitolazione del Largo antistante le Scuole Elementari di Mandia alla memoria dell'Ins. Amabile Fierro. La cerimonia si è svolta  la sera del 19 agosto 2009 in presenza del Sindaco, Dott. Mario Rizzo, del Dirigente Scolastico, Prof. Luciano Focilli, dei familiari e di tutta la popolazione di Mandia.
 
 
 
 

I VINCITORI DEL PREMIO

A.S. 2001/2002        Eugenia e Pierangelo
A.S. 2002/2003        Carmen
A.S. 2003/2004        Antonietta
A.S. 2004/2005        Anella
A.S. 2005/2006        Giusj
A.S. 2006/2007        Francesca
A.S. 2007/2008        Carmine
A.S. 2008/2009        Martina
A.S. 2009/2010        Martina e Daniel

Dall'anno scolastico 2010/2011, per insufficiente numero di alunni iscritti, l'edificio scolastico di Mandia è stato chiuso, pertanto il premio non è stato più assegnato.

 

Joomla templates by a4joomla